Quantcast

Altopascio, camion resta incastrato nel sottopasso

Un camion dell’Ascit resta incastrato nel sottopasso di via Romana ad Altopascio e blocca il traffico. E’ accaduto questa mattina (14 maggio) poco prima delle 9. L’incidente ha creato forti disagi alla viabilità ma per fortuna non ha avuto gravi conseguenze.

Un mezzo pesante che stava trasportando una gru ha urtato il cavalcavia dell’autostrada e il cassone si è staccato parzialmente dal rimorchio, incastrandosi. Il conducente, rimasto ferito lievemente, è stato trasportato al pronto soccorso del San Luca con un’ambulanza inviata sul posto dal 118.
Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco per mettere in sicurezza e rimuovere il cassone del tir e gli agenti della polizia municipale per gestire il traffico. E’ stato necessario chiudere la strada per almeno un paio d’ore. I vigili del fuoco hanno verificato la stabilità del ponte autostradale dopo l’urto, e la ditta incaricata si è occupata di bonificare la carreggiata e rimuovere il camion dalla strada.
Un incidente che, comunque, ha suscitato anche polemiche tra cui quelle del consigliere della Lega Nord Francesco Fagni: “Vi immaginate – ha scritto postando una foto – se accadesse tutto questo in un sottopasso stretto e arzigogolato come quello che propone questa amministrazione?”. Sempre su Facebook risponde per le rime il vicesindaco Daniel Toci: “Capita che qualcuno parli per dare aria alla bocca”. Un messaggio ironico rivolto a Fagni: “Capita che nel 1946, dopo la guerra, fu ricostruito il ponte autostradale che sormonta piazza del porto – scrive Toci -. Capita che dal 1946 l’altezza massima per poter transitare sotto il ponte è di metri 4. Capita, talvolta, che mezzi con altezze superiori a 4 metri rimangano bloccati sotto le arcate con i conseguenti disagi alla circolazione. Capita che l’ex assessore Fagni faccia la seguente dichiarazione: ‘Vi immaginate se accadesse tutto questo in un sottopasso stretto e arzigogolato come quello che propone questa amministrazione?’. Capita che il progetto del sottopasso che noi vogliamo fare preveda una galleria con altezza di 5 metri (1 metro più alto dell’attuale ponte autostradale). Capita che qualcuno parli per dare aria alla bocca”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.