Ruba zaini in spiaggia, fermato da una bagnina

Ieri pomeriggio (29 giugno) i carabinieri del Nucleo radiomobile della compagnia di Viareggio, nel corso di un servizio sulla costa, hanno arrestato in flagranza un 42enne di origine lituana, già noto alle forze di polizia, sorpreso mentre tentava di rubare uno zaino con soldi e cellulari in spiaggia.

Lo straniero è stato notato da alcuni bagnanti mentre si aggirava con fare sospetto tra gli ombrelloni e dunque è stata subito fatta una segnalazione ai carabinieri di Viareggio. Nel frattempo,  ha adocchiato uno zaino sotto un ombrellone ed è entrato in azione, tentando di asportarlo. Tuttavia, il movimento dello straniero non è passato inosservato ad un’assistente ai bagnanti che con tempestività è intervenuta ed ha bloccato il malvivente mentre giungeva una pattuglia dei Carabinieri.
A questo punto, il ladro è stato condotto in caserma e dichiarato in stato di arresto con l’accusa di tentato furto aggravato ed ha trascorso la notte in camera di sicurezza. Questa mattina, al tribunale di Lucca, è stato convalidato l’arresto con richiesta dei termini a difesa e l’uomo è stato sottoposto al divieto di ritorno nel comune di Viareggio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.