Concerto Waters, pioggia di multe e sequestri

Multe per divieto di sosta, ma anche sanzione a bagarini e parcheggiatori abusivi. Il giorno del concerto di Roger Waters, mercoledì scorso, è stato un giorno di superlavoro per la polizia municipale, che ha controllato, durante l’afflusso delle persone all’evento, che fossero rispettate tutte le ordinanze.
Il risultato, secondo quanto riferito dal comando della polizia municipale Maurizio Prina, parla di 115 sanzioni per divieto di sosta con 90 rimozioni.

Trenta gli accertamenti per la violazione del divieto di circolazione dei mezzi pesanti con relativa multa. A un parcheggiatore abusivo, oltre alla multa, sono state anche sequestrate le relative multe. Due, invece, i locali che sono stati sanzionati per la vendita di alcol in contenitori rigidi come vetro e metallo. Per l’ordinanza antibagarinaggio, ovvero la vendita dei biglietti fuori dai canali ufficiali, sei le sanzioni con il relativo sequesto dei biglietti. Sei i venditori ambulanti abusivi che si sono visti multare e sequestrare merce e attrezzature nel giorno del concerto. In dieci casi, invece, si sono trovate solo le merci e non i venditori, quindi si è provveduto solo al sequestro della merce. Una multa, infine, per la vendita di prodotti alimentari (bibite, acqua e caffè) senza permesso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.