Dormivano nell’ex archivio di stato: sgomberati in 5

Sono state sorprese nel sonno da un blitz degli agenti del nucleo sicurezza urbana e nucleo operativo viabilità e pronto intervento della polizia municipale di Lucca. Si tratta di cinque persone che occupavano uno stabile fatiscente (ex sede distaccata dell’Archivio di Stato negli anni ’80 e ’90 e oggi proprietà di una società immobiliare e inutilizzato) in via San Donato a pochi passi da viale Luporini.

Gli agenti hanno trovato all’interno dell’edificio, che versa in condizioni igieniche insostenibili, quattro cittadini dello Sri Lanka e un cittadino marocchino. Sono stati tutti denunciati per occupazione abusiva di immobili mentre il cittadino marocchino è risultato irregolare sul territorio italiano ed è stato deferito all’autorità giudiziaria anche per questo reato.
Nel corso della stessa operazione, nei pressi dell’edificio è stato inoltre individuato un furgone straniero in sosta, utilizzato come abitazione di fortuna da due rumeni senza fissa dimora, già noti per accattonaggio molesto. Per entrambi la Questura di Lucca, su richiesta della polizia municipale, ha emesso foglio di via obbligatorio da Lucca con divieto di rientro per un periodo di due anni ad uno e tre anni all’altro. L’operazione è stata organizzata a seguito di diverse segnalazioni da parte di cittadini della zona che avevano notato persone sospette intorno all’edificio.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.