Quantcast

Alcolici, in tanti fanno la fila ai minimarket foto

New jersey, transenne e un grande dispiegamento di forze dell’ordine e di volontari per la sicurezza. Anche per questa Notte Bianca si è visto un gran numero di uomini a vigilare in centro storico. Polizia, carabinieri, ma anche polizia municipale che si è occupata, tra l’altro, di verificare il rispetto delle ordinanze. Musica e alcolici, i limiti imposti dal Comune, su richiesta della questura, sono stati stringenti. Ma c’è chi, in qualche caso, è riuscito ad aggirarli. O quanto meno ci ha provato.

E si parla soprattutto di alcolici in vetro o contenitori rigidi, banditi dalle ordinanze durante la festa di stasera (25 agosto). Ai minimarket del centro storico, però, c’era la fila per acquistare bottiglie di birra e alcolici. La segnalazione di diversi cittadini è arrivata anche alla polizia municipale che si è subito interessata, attivandosi per le sanzioni del caso. Il divieto di vendere alcolici in contenitori rigidi da asporto, infatti, vale per tutti all’interno del centro storico. Anche per i distributori automatici di bevande.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.