Quantcast

Banda dei bancomat colpisce nella notte nel Compitese foto

di Roberto Salotti
Sono riusciti a portare via la cassaforte del bancomat, riempita di denaro contante poche ore prima, e a mettere a segno un colpo che, a priva vista, potrebbe aver fruttato decine di migliaia di euro. La banda, entrata in azione nella notte, ha preso di mira la filiale della Cassa di Risparmio di Lucca sulla via di Tiglio a Castelvecchio di Compito, riuscendo ad agire in pochissimi minuti e a dileguarsi prima dell’arrivo di carabinieri e guardie giurate.

Ancora da quantificare il bottino con cui i malviventi si sono dati alla fuga a bordo di un mezzo, ma la tecnica utilizzata per il colpo farebbe escludere che si tratti della banda dell’acetilene.
I banditi, infatti, sono riusciti a entrare nella banca servendosi di una porta sul retro dell’edificio della filiale, chiusa da qualche tempo e dove è rimasto attivo soltanto lo sportello bancomat.
Con arnesi per lo scasso, sono riusciti a fare un foro nel vetro della porta, da cui probabilmente con filo di ferro o un uncino sono riusciti ad aprire così il maniglione antipanico dall’esterno. Da qui poi, attraverso i locali sfitti dell’ormai ex banca, sono corsi alla zona dello sportello del bancomat, forzando il macchinario che eroga le banconote e portando via le cassette con all’interno il denaro.
A poco è valso l’allarme, collegato con le forze dell’ordine. I malviventi sono riusciti a farla franca, portando via i soldi e fuggendo per le strade del compitese. Sul posto sono piombati in pochissimi minuti i carabinieri del radiomobile e quelli delle stazioni della Piana di Lucca, che si sono immediatamente attivati per le ricerche dei malviventi e sono riusciti ad intercettarli. Ne è nato un inseguimento verso Bientina che si è tradotto in un nulla di fatto.
E’ stato poi anche effettuato un accurato sopralluogo all’istituto bancario preso di mira, con l’obiettivo di raccogliere elementi utili a risalire ai malviventi. Le ricerche della banda sono proseguite anche in mattinata. I carabinieri hanno infatti passato al setaccio la zona del Compitese, effettuando un vero e proprio rastrellamento in cerca di tracce della banda lungo le strade ma anche nei campi limitrofi alla via di Tiglio dove la gang potrebbe aver abbandonato la cassaforte dopo averla ripulita del denaro.

FOTO – Il bancomat preso di mira dai malviventi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.