Entra nel campo sportivo e fa la doccia: denunciato

E’ stato sorpreso all’interno degli spogliatoi di un impianto sportivo di Mugnano mentre stava facendo la doccia ed è finito nei guai. La polizia che ha pizzicato il 19enne italiano senza fissa dimora domenica scorsa (7 ottobre) lo ha denunciato non solo per inosservanza del foglio di via da cui era stato colpito ma anche per ricettazione ed invasione di edifici. L’impianto dove è stato trovato, secondo quanto ricostruito dalla polizia, era chiuso e il giovane, giunto in bici, ha scavalcato la recinzione per accedere ai locali. Un passante ha visto la scena e allertato il 113.

Quando la volante è arrivata, il 19enne si è giustificato dicendo che aveva bisogno di una doccia. La bicicletta trovata nella sua disponibilità è poi risultata rubata. Grazie alla memoria di un noto rivenditore di biciclette di Lucca, gli agenti della volante sono risaliti al proprietario a cui la bici era stata sottratta pochi giorni prima e a cui è stata restituita.
Ieri (9 ottobre), intanto, sono stati eseguiti dalla questura nuovi controlli straordinari del territorio mirati alla prevenzione dei reati contro il patrimonio, operati dall’Ufficio prevenzione generale e soccorso pubblico della questura con la collaborazione del reparto prevenzione crimine di Firenze, della polizia amministrativa e sociale della questura e dell’ufficio immigrazione.
Passati al setaccio anche alcuni bar e sale scommesse.
Nel complesso sono stati controllati 80 soggetti, di cui circa 30 con precedenti di polizia, mentre la squadra di polizia amministrativa e sociale sta valutando la posizione di alcuni dei bar controllati.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.