Ostello S. Frediano, bando per la gestione

Il Comune di Lucca ha pubblicato un avviso di indagine di mercato per la presentazione della manifestazione di interesse a partecipare alla procedura negoziata di affidamento della gestione in concessione dell’Ostello di San Frediano, immobile di proprietà del Comune di Lucca (parte dell’immobile è di proprietà dell’Istituzione Real Collegio di Lucca per cui il Comune di Lucca agisce in delega). “Con la pubblicazione della manifestazione di interesse – commenta l’amministrazione – si avvia la procedura per restituire alla città un’importante struttura ricettiva per il turismo giovanile e studentesco, dei luoghi e dei cammini storici e religiosi, nonché di sostegno e utilizzo per i molti eventi che la città accoglie e promuove La gara terrà conto non solo del prezzo offerto ma anche di un progetto turistico più ampio e complessivo per la città e anche per l’ambito sovra comunale”.

La concessione prevista prevede alcuni “servizi minimi” come il servizio di pernottamento con la somministrazione della prima colazione, il servizio bar/ristorante (previa denuncia di inizio attività per l’igiene dei prodotti alimentari), servizio di prima accoglienza e informazione turistico culturale. La durata dell’affidamento è di sei anni e l’importo a base di gara, soggetto a rialzo è pari a 60.000 euro oltre Iva (canone di concessione annuale), oltre a lavori di manutenzione a carico dell’affidatario descritti nell’avviso e nel bando successivo.
Il Comune procede quindi all’indagine di mercato con eventuale successivo invito, agli operatori che abbiano manifestato interesse, a partecipare a una procedura negoziata che sarà gestita interamente attraverso il sistema telematico Start messo a disposizione dalla Regione Toscana.
Gli interessati alla procedura devono iscriversi al Sistema Telematico Acquisti della Regione Toscana, Start, entro la data di scadenza della manifestazione di interesse, accedendo direttamente al sistema https://start.toscana.it. Saranno ammessi i concorrenti che avranno maturato almeno 24 mesi anche non consecutivi di esperienza nella direzione di attività e servizi similari.
E’ possibile richiedere di effettuare un sopralluogo nell’immobile al fine di prendere visione dello stato dei locali.
Per informazioni sul funzionamento della piattaforma Start è possibile contattare il call center del gestore del sistema telematico dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 18 al numero 055.6560174 o all’indirizzo di posta elettronica start.oe@pamercato.it.
Le richieste di chiarimento sul contenuto della manifestazione di interesse, da presentare sull’apposito modello predisposto dall’ente, dovranno essere formulate esclusivamente attraverso l’apposita sezione Chiarimenti nell’area riservata alla manifestazione di interesse in oggetto. Il Comune provvederà a fornire risposte che perverranno tre giorni lavorativi prima della data di scadenza del termine stabilito per la presentazione delle domande.
L’avviso sarà pubblicato per un periodo di 15 giorni sul sito istituzionale dell’ente alla pagina www.comune.lucca.it nella sezione bandi di gara e avvisi (profilo del committente) e sulla piattaforma Start (https://start.e.toscana.it/rtrt/). Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire attraverso Start entro e non oltre il 15 novembre alle 17.
Per maggiori e più dettagliate informazioni sarà possibile consultare la documentazione sul sito internet del Comune di Lucca. I materiali relativi alla procedura saranno disponibili a partire da domani.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.