Condannato e alla guida di un auto rubata: in carcere

Viaggiava al volante di un’auto rubata. Per questo un cittadino di origine ceca, senza fissa dimora, è finito nei guai per ricettazione. In più su di lui pendeva un ordine di carcerazione per una pena detentiva da espiare per diversi furti commessi in Toscana.

L’uomo è finito nella rete dei controlli per il contrasto del fenomeno dei reati contro il patrimonio. Una volante del commissariato ha fermato l’autovettura in sosta nei pressi di via Buonarroti intorno all’una ed è emerso che l’autovettura era stata rubata, quindi al controllo sono apparse anche le pendenze dell’uomo.
L’auto è stata riconsegnata al legittimo proprietario, l’uomo è stato condotto al carcere di Lucca a disposizione della competente autorità giudiziaria.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.