Stradale, agenti da Lucca alla Fi Pi Li: Siap attacca

Polizia stradale di Lucca, nel mirino del sindacato Siap la gestione dei turni e dei servizi. Il segretario provinciale Roberto Femia contesta l’impiego degli agenti sulla superstrada FiPiLi, dopo l’ultimo diniego del compartimento della Toscana ad annullare il servizio fuori Lucca in occasione del concerto di Elton John. “Nonostante i diversi interventi di questa organizzazione sindacale con il dirigente del compartimento Polizia Stradale Toscana nulla è cambiato, anzi vi è stato un peggioramento inspiegabile nonostante venissero riconosciute le rivendicazioni di questa segretaria”.

“Oggi – scrive Femia – ci troviamo nuovamente di fronte all’impiego di personale della sezione di Lucca sulla superstrada Firenze, Pisa , Livorno che, come già detto in precedenti note, si trovano ad operare su un tratto di strada che non attraversa neanche di un centimetro la provincia di Lucca. Volendo soprassedere su quanto sinora detto ed andando ad esaminare i numeri sembra, ma il Compartimento ha sicuramente numeri certi, che la sezione Polstrada di Lucca dispone di 10 pattuglianti mentre la sezione Polizia stradale di Pisa dispone di 24 pattuglianti e sono anche competenti per territorio; nonostante ciò il personale di Lucca puntualmente deve effettuare il turno completo sulla superstrada Firenze, Pisa, Livorno, viene impegnata come prima pattuglia e solo in caso di bisogno interviene una pattuglia di Pisa in supporto. In questa avventura fuori provincia viene coinvolto costantemente anche il distaccamento di Polizia Stradale di Bagni di Lucca che, ormai da mesi, effettua quasi esclusivamente servizio in autostrada”.
“Il 7 luglio scorso – va avanti Femia – in occasione del concerto a Lucca di Elton John, con circa 25000 presenze, sembra che la Sezione Polstrada di Lucca aveva chiesto l’annullamento della pattuglia sulla superstrada considerata l’affluenza al concerto, ma detta richiesta non ha trovato l’accoglimento del compartimento, nonostante sulla superstrada vi era anche una pattuglia della sezione di Pisa. In considerazione del fatto che comunque bisognava assicurare un servizio di polizia stradale in occasione del concerto, veniva impegnata una pattuglia di Massa, che, visto che non conosceva il territorio, è stata impiegata anche il giorno prima per effettuare i dovuti sopralluoghi. La conseguenza di quest’atteggiamento da parte del compartimento polizia stradale toscana si traduce nell’assenza di pattuglie sulla viabilità di tutta la provincia di Lucca e con la conseguente mancanza dell’essenziale attività di prevenzione. Si richiede, pertanto, l’intervento di tutti i sindaci della provincia affinché attivino, a mezzo i propri referenti nazionali, con gli strumenti che ritengono più opportuni, al fine di risolvere il problema atteso che la mancanza della polizia stradale sulla provincia di Lucca, di fatto, è un disservizio per i cittadini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.