Quantcast

Condannato per spaccio, arrestato in pineta

Tre arresti nell’ambito dei controlli dei carabinieri nell’operazione Estate sicura.
In particolare, i militari della stazione di Viareggio hanno fermato nella tarda serata di giovedì nelle vicinanze della pineta di ponente di Viareggio un 30enne di origine marocchina il cui atteggiamento ha insospettito i militari che hanno, pertanto, deciso di controllarlo. I successivi accertamenti hanno consentito di accertare che lo straniero, già conosciuto dalle forze dell’ordine, era destinatario di un provvedimento d’arresto per spaccio di sostanze stupefacenti commesso a Viareggio nel gennaio 2017, per cui doveva scontare la pena di sei mesi di reclusione. L’uomo è stato pertanto condotto al carcere di Lucca.

Venerdì, invece, una pattuglia della stazione dei carabinieri di Viareggio ha controllato un giovane di 23 anni di Viareggio, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari al Varignano. L’uomo è stato sorpreso dai militari all’esterno della sua abitazione senza giustificato motivo e per questo è stato arrestato in flagranza per evasione. Come disposto dall’autorità giudiziaria è stato ricollocato agli arresti domiciliari.
Nella stessa giornata è stato inoltre arrestato un 25enne italiano, già sottoposto alla misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, in quanto destinatario di una misura più restrittiva emessa dal tribunale di Lucca avendo lo stesso disatteso più volte le prescrizioni imposte. Il giovane, dopo le formalità di rito, è stato posto agli arresti domiciliari nella sua abitazione di Viareggio.

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.