Vescovo con Libera, solidarietà da San Vito

Si moltiplicano i messaggi di solidarietà per il vescovo di Lucca, Paolo Giulietti, dopo gli attacchi per essersi schierato con l’appello di Libera contro il decreto sicurezza bis.
A intervenire è la parrocchia di San Vito: “La comunità di San Vito – si legge nella nota – esprime solidarietà al Vescovo Paolo, che in settimana ha subito violenti attacchi sui social e sui giornali per il suo appoggio alla campagna lanciata da don Luigi Ciotti contro il decreto sicurezza bis”.
“Riteniamo inaccettabile  – concludono dalla parrocchia – il clima di violenza verbale che, complici i social, è divenuto il modo più frequente di comunicare. Anche un vescovo, come ogni altro cittadino italiano, ha il dovere e il diritto costituzionalmente sancito, di esprimere il proprio dissenso, soprattutto quando, a suo giudizio, le decisioni di questo, come di ogni altro governo, ledono i valori del Vangelo e i principi di un umanesimo cristianamente ispirato”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.