Scippo nel sottopasso, in manette 44enne

Scippo ai danni di una giovane, in manette un 44enne. La ragazza, una 24enne, ieri sera (1 settembre) verso le 19 percorreva con un amico la pista ciclabile del sottopasso di viale Castracani quando si è fermata perché ha visto arrivare un motorino in senso contrario. 

Sul motorino c’erano due persone a bordo, un uomo e una donna. Appena arrivati all’altezza della ragazza, l’uomo alla guida le ha strappato la borsa ed è fuggito in direzione del centro.
I due ragazzi subito hanno provato a seguire il motorino, allertando il 113 e indicando che i due erano andati in direzione del vecchio ospedale Campo di Marte.
Le volanti hanno perlustrato la zona, fino a quando hanno trovato, nelle vicinanze del bar, il motorino parcheggiato e, poco distante il 44enne, già noto agli agenti, seduto vicino con la borsa nascosta sotto una scala di emergenza e il cellulare buttato sul prato sempre a pochi metri di distanza. Inoltre, dentro la sella del motorino, intestato all’arrestato, c’era la maglietta arancione che l’uomo indossava al momento dello scippo, ancora bagnata di sudore.
Visti tutti gli elementi raccolti, gli operatori hanno arrestato l’uomo, che oggi sarà processato per direttissima. La donna che era con lui, riconosciuta da alcune immagini estrapolate dalle telecamere poste nel sottopasso di viale Castracani, anche lei già nota, sarà denunciata a piede libero.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.