Cade dalle mura a porta San Donato: illeso

E’ scivolato dal parapetto delle Mura, finendo sugli spalti e ne è uscito illeso. Questo grazie al fatto che il giovane 22enne, protagonista dell’episodio avvenuto nella notte all’altezza di porta San Donato, è finito in una pozza di acqua e fango, di quelle che si creano sugli spalti dopo i temporali. E che ha attutito il contraccolpo della caduta per il giovane, che, ipotizza la polizia, forse si era addormentato sul parapetto dopo aver alzato un po’ il gomito.

Alcune persone che hanno assistito alla scena hanno subito dato l’allarme: il ragazzo è stato trovato ricoperto di fango dalla testa ai piedi e i vigili del fuoco arrivati sugli spalti con una autoscala lo hanno aiutato a oltrepassare il fossato degli spalti e lo hanno consegnato al 118. Al termine dell’intervento, è stato condotto al pronto soccorso del San Luca dove è stato sottoposto a tutti gli accertamenti del caso: non ha riportato ferite di rilievo né tantomeno fratture e in mattinata è stato dimesso.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.