Stupro a Milano, arrestato un 21enne

Avrebbe stuprato una ragazza all’uscita da una discoteca di Milano, arrestato a Lucca dalla polizia un 21enne originario del Gabon ma residente in città. Gli agenti della questura hanno quindi eseguito un’ordinanza di custodia cautelare, su delega della magistratura milanese, e posto ai domiciliari il giovane ritenuto il violentatore di una studentessa dominicana di 20 anni che nella notte tra il 12 e il 13 ottobre scorso era stata aggredita all’uscita della discoteca Old Fashion a Milano.

La giovane, secondo le accuse, era stata avvicinata dal ragazzo mentre era in uno stato di forte alterazione dovuto all’alcol, e lo sconosciuto l’avrebbe portata in un lungo appartato poco distante dall’uscita abusando di lei.
La ragazza ha raccontato che per qualche ora si era divertita ballando con amiche, aveva bevuto un po’ e aveva incontrato altri giovani, poi verso le 3,40 un ragazzo appena conosciuto le aveva chiesto di uscire. Non conosceva la zona e si è ritrovata con lui fuori dalla discoteca, stando ai resoconti investigativi. Lui l’avrebbe poi, sempre secondo l’accusa, trascinata in una zona appartata e poco illuminata e lì violentata. Qualche ora dopo, arrivata a casa di un’amica, la ragazza si è ripresa e, dopo essere stata intercettata in stato di choc da militari dell’esercito nelle vicinanze della stazione, mentre tornava a casa della zia dove alloggiava, si è presentata negli uffici della polizia ferroviaria della stazione dove ha firmato la denuncia prima di essere accompagnata al centro per il soccorso violenza sessuale della clinica Mangiagalli, per le cure mediche e per l’assistenza psicologica. 
Ad aiutare l’identificazione la descrizione del, indicato come un giovane di colore, alto circa 1,85, tra i 25 e 27 anni. Le indagini, condotte dalla squadra mobile di Milano, favorite dalle informazioni fornite dalla vittima e dalle amiche che hanno testimoniato, hanno permesso di individuare ed identificare il 21enne, che era stato ripreso dalle telecamere interne ed esterne del locale. Ad eseguire l’arresto è stata la squadra mobile di Lucca nella mattianta di oggi.
Ora investigatori e inquirenti sono convinti di aver chiuso il caso con l’arresto del 21enne. Se ne saprà di più nelle prossime ore.

Vincenzo Brunelli

Sostieni l’informazione gratuita con una donazione

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.