Hashish e cocaina, doppio arresto per spaccio nel weekend

In due nella rete dei controlli dei carabinieri. Sequestrato oltre un chilo di stupefacente

Giro di vite contro lo spaccio di droga dai carabinieri. Solo nel weekend due persone sono state arrestate e oltre un chilo di stupefacente sequestrato, nello specifico hashish e cocaina.

Le operazioni sono state condotte dal radiomobile dei carabinieri di Lucca.  Nella serata di sabato, in Lucca, durante l’attività di monitoraggio della circolazione stradale, i carabinieri hanno controllato lungo la via Sarzanese, tra gli altri, un automobilista di 38 anni, della zona, sorpreso in possesso di un grammo di cocaina, che i militari hanno poi ricostruito aver acquistato poco prima.

Il pusher nella fattispecie era un 34enne di origine marocchina, residente a Lucca, in possesso di regolare documento di soggiorno, ma già noto per la sua attività. Al controllo è stato trovato in possesso di 5 grammi sempre di cocaina e di 1900 euro, ritenuto provento dello spaccio, anche perché l’uomo non ha una occupazione regolare.

Il 34enne è stato arrestato con l’accusa di spaccio. Questa mattina si celebrerà l’udienza di convalida contestualmente al processo per direttissima. L’acquirente sarà invece segnalato alla prefettura come assuntore.

Nel pomeriggio di ieri (8 dicembre), invece, a San Concordio l’attenzione dei carabinieri è stata richiamata da un automobilista in transito, anch’egli già conosciuto per reati inerenti gli stupefacenti. Il conducente del veicolo, 40enne di origine marocchina, residente a Capannori, è stato controllato e trovato in possesso di due grammi di hashish che l’uomo ha consegnato spontaneamente, dopo aver affermato di avere acquistato la droga poco prima, in un luogo non molto lontano.

I militari che tra l’altro lo avevano arrestato circa un anno fa, in possesso di oltre 150 grammi di cocaina, oltre ad hashish e una discreta somma di denaro, hanno deciso di effettuare una perquisizione della sua abitazione, a San Leonardo in Treponzio, dove hanno recuperato, nascosta in cucina, una confezione con 10 panetti di hashish per un totale di un chilo.

Il 40enne, nuovamente arrestato, si trova al carcere di Lucca in attesa delle decisioni dell’autorità giudiziaria.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.