Controlli in Valle, tre segnalati per droga

Erano in possesso di hashish o marijuana

Prosegue l’attività dei carabinieri di Castelnuovo Garfagnana, che in questi giorni hanno eseguito due specifici  servizi di controllo rientranti nella più complessa attività di prevenzione e contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti negli istituti scolastici, nell’operazione denominata scuole sicure. Mercoledì (11 dicembre) sono state segnalate 3 persone, di cui due di origine straniera, per il possesso di sostanze stupefacenti.

Il primo soggetto, un ragazzo nigeriano 21enne, richiedente asilo, residente a Lucca e con precedenti di polizia, è stato controllato alla stazione Ffss di Mologno e trovato in possesso di un involucro di cellophane celato nella tasca dei pantaloni contenente 1 grammo di marijuana.

Il secondo individuo, un ragazzo senegalese 21enne residente a Piazza al Serchio, è stato controllato alla stazione Ffss di Castelnuovo Garfagnana e trovato in possesso di un involucro di plastica occultato all’interno dei jeans indossati contenente 4 grammi di marijuana. Infine l’ultima persona, un uomo 36enne di Borgo a Mozzano con precedenti di polizia, è stato controllato nel centro cittadino di Borgo a Mozzano e trovato in possesso di 3 grammi di hashish occultati nella tasca dei pantaloni.

Nella giornata di oggi (13 dicembre), invece, non sono state rinvenute sostanze stupefacenti. All’interno degli istituti scolastici, i controlli svolti non hanno fatto emergere particolari criticità e tantomeno non hanno fatto riscontrare la presenza di droga.

L’operazione, analogamente a quanto svolto anche nei precedenti anni, è stata avviata già dall’inizio del corrente anno scolastico in tutto il territorio della Garfagnana e della Mediavalle con la presenza di militari. L’azione dei carabinieri ha, inoltre, come obiettivi prefissati la prevenzione e il contrasto dei fenomeni di devianza giovanile, con particolare riferimento al consumo di sostanze stupefacenti e alle condotte violente inquadrabili in episodi di bullismo.

I controlli riguardano le vicinanze dei plessi scolastici e nelle prossimità degli scali ferroviari e dei bus, nonché nei luoghi di aggregazione giovanile monitorando i fenomeni in argomento ed acquisendo anche segnalazioni varie meritevoli di attenzione. Nello specifico, il servizio di mercoledì (11 dicembre) e quello di oggi (13 dicembre) hanno interessato tutti gli istituti d’istruzione secondaria superiore di Castelnuovo Garfagnana, Barga e Borgo a Mozzano e sono stati svolti dal nucleo operativo e radiomobile e dalle stazioni dipendenti della compagnia congiuntamente ai nuclei carabinieri cinofili di Firenze e Pisa intervenuti con un’unità antidroga ciascuno.

Le verifiche, nel dettaglio, sono state eseguite all’esterno dei plessi scolastici e all’interno, lungo i corridoi, nei bagni e nelle aule frequentate dagli studenti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.