Tenta il furto in appartamento di Borgo Giannotti: arrestata 18enne

In fuga le due complici. Le tre erano state scoperte dal padre del proprietario dell'appartamento

Tenta il furto in appartamento, arrestata una 18enne.

Ieri pomeriggio (17 gennaio) la giovane rom è stata bloccata dalle volanti della polizia in Borgo Giannotti.

La ragazza è stata sorpresa da un uomo, di origine cinese, mentre stava forzando la porta di un appartamento insieme a due complici che sono riuscite a fuggire. Alla vista del signore, che abita nello stesso condominio del figlio, proprietario dell’appartamento preso di mira, le tre sono fuggite.

Una volta in strada l’uomo è comunque riuscito a bloccarne una, e questa, per tentare di liberarsi, ha cominciato ad urlare che lui la voleva violentare.

Le urla hanno attirato l’attenzione di un poliziotto fuori servizio che è accorso subito e ha chiamato in aiuto la volante.

Una volta riportata la calma, con non poca difficoltà dato che l’uomo è cinese e non parla la lingua italiana, gli operatori sono riusciti a ricostruire la vicenda, hanno trovato addosso alla donna un cacciavite e un cerchio di plastica che utilizzano i ladri per aprire le porte, nonché i segni del cacciavite sulla porta.

La ragazza, proveniente da Latina, già conosciuta dalle forze dell’ordine per furti in abitazione nonostante la giovane età, è stata quindi arrestata in attesa della direttissima di oggi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.