Trenta giorni di prognosi per il notaio travolto dall’auto

L'incidente sabato in Borgo Giannotti: il referto parla di frattura di una gamba e trauma toracico

Trenta giorni di prognosi. Questo il referto del notaio di 77 anni vittima ieri (25 gennaio) di un incidente stradale su Borgo Giannotti.

L’anziano, che è anche molto noto in città per i ruoli ricoperti in passato nel cda della Cassa di Risparmio di Lucca e attualmente in quello della Fondazione Crl, è stato travolto da un’auto in transito dopo che usciva da un negozio della nota arteria commerciale cittadina. Il conducente, un giovane di Camaiore, ha subito prestato i soccorsi e atteso l’arrivo di auto medica, ambulanza della Misericordia di Lucca e della polizia municipale.

Alla fine per l’uomo, che non è mai stato in pericolo di vita nonostante il ricovero al pronto soccorso di Lucca in codice rosso per la dinamica dell’incidente, da registrare un forte trauma toracico e la frattura di una gamba.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.