Coronavirus, nessuna sospensione dell’attività didattica per gli atenei toscani

Il calendario didattico non subirà alcuna variazione

Nessuna sospensione delle attività didattiche negli atenei toscani, fino a nuova comunazione. Dopo una giornata di intense e convulse consultazioni con il Ministero, nonché con la Regione Toscana, le indicazioni conclusive pervenute pochi minuti fa dal Ministro dell’Università e della Ricerca, Gaetano Manfredi, di concerto col Ministro della salute, Roberto Speranza.

Misure restrittive dell’attività didattica nelle Università possono essere adottate dai singoli Atenei esclusivamente in seguito a precise disposizioni ministeriali, di concerto con la Regione, alle quali è fatto obbligo di attenersi.

Al momento attuale non sono previste per gli Atenei della Regione Toscana misure cautelari, se non quelle già contenute nella ordinanza del 21 febbraio, e pertanto il Ministro ha invitato gli atenei al rispetto del calendario didattico senza alcuna sospensione o dilazione.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.