Continuità assistenziale, stop all’accesso diretto agli ambulatori

Si dovrà sempre contattare preventivamente il servizio. Riunito il comitato di partecipazione

Coronavirus, cambiano le modalità di accesso alla guardia medica.

A partire da domani (29 febbraio) il servizio di continuità assistenziale non prevede, infatti, più l’accesso diretto in ambulatorio. I cittadini dovranno sempre contattare preventivamente via telefono il servizio. Il medico territorialmente competente valuterà la necessità dell’accesso all’ambulatorio.

Riunito il comitato di partecipazione

Nella sede del centro direzionale Asl di via Cocchi a Pisa si è tenuto oggi (28 febbraio) il comitato di partecipazione, a cui partecipano i rappresentanti delle associazioni dei pazienti, delle associazioni di tutela, di promozione e di sostegno attivo, operanti nelle comunità locali.

Durante l’incontro il direttore sanitario, Lorenzo Roti, ha illustrato tutte le azioni messe in campo dall’Asl per contrastare la diffusione del coronavirus sul proprio territorio: i canali di informazione ai cittadini, le procedure sanitarie applicate, le nuove misure di accesso a ospedali e pronto soccorso, il coinvolgimento dei medici di base e dei pediatri di famiglia, le modalità di intervento del dipartimento di prevenzione su casi sospetti.

Roti, insieme a Alessandro Iala, capo staff della direzione aziendale, e a Tommaso Bellandi, responsabile rischio clinico, hanno risposto anche alle domande e ai quesiti posti dai membri del comitato.

Sul sito internet www.uslnordovest.toscana.it sono disponibili le informazioni utili sul coronavirus compresi anche le nuove norme di accesso agli ospedali dell’azienda Usl Toscanaa nord ovest.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.