Coronavirus, un altro decesso in provincia di Lucca: è una donna di 92 anni. Sono 17 i nuovi casi

I dati del bollettino giornaliero della Regione. Quasi 7mila le persone in isolamento domiciliare

Sono 17 i nuovi casi di coronavirus riscontrati in provincia di Lucca. Questo il dato giornaliero arrivato dalla Regione Toscana, in calo rispetto alla crescita di 30 del giorno precedente. C’è anche da registrare un nuovo decesso sul territorio: una donna di 92 anni ricoverata a Lucca da ieri.

Ad oggi sono complessivamente 630 i tamponi risultati positivi e sono in tutto 160 i nuovi casi positivi al test in Toscana. I dati sono emersi dalle analisi condotte nei laboratori di virologia dell’Azienda ospedaliero universitaria di Careggi (53), in quella di Pisa (43) e in quella di Siena (64).

Questa la suddivisione per provincia di segnalazione che conferma la provincia di Lucca al secondo posto in Toscana, ormai vicino alla tripla cifra: 132 Firenze, 96 Lucca, 88 Massa Carrara, 63 Pistoia, 62 Pisa, 58 Siena, 40 Livorno, 33 Prato, 31 Grosseto, 27 Arezzo. Il che porta ad un totale per la Asl centro di 228, per la Asl nord ovest di 286 e per la Asl sud est di 116.

Sui nuovi casi validati oggi dall’Asl Toscana Nord Ovest ce ne sono sei tutti della Versilia. Fra questi anche un 33enne domiciliato in zona e ricoverato in ospedale. Altri tre sono al Versilia: un 74enne di Massarosa, un 97enne e un 54enne di Viareggio. A casa ci sono un 62enne domiciliato in Versilia e una 57enne di Camaiore. Da aggiungere al conto anche altri tre soggetti non comunicati nel bollettino di ieri, tutti ricoverati in ospedale: un 47enne e un 69enne di Viareggio e un 82enne di Camaiore.

Ci sono poi i nuovi casi di Lucca, non segnalati nei bollettini precedenti: due donne di 55 e 81 anni, ricoverate al San Luca, così come un 77enne di Capannori e un 72enne di Lucca. A casa, invece, un 52enne lucchese. A questi vanno aggiunti i casi nuovi già segnalati dal territorio fra ieri e oggi: uno ad Altopascio, uno a Castelnuovo, uno a Piano di Coreglia.

Ad oggi sono 6 le guarigioni virali (casi negativizzati), 5 le guarigioni cliniche. Nove i decessi, tre in più rispetto a ieri, uno dei quali è in provincia di Lucca. Sono 8 uomini e una donna di età compresa tra i 70 e i 98 anni e tutti affetti da patologie concomitanti già possedute. Tre risiedevano in provincia di Lucca, tre in provincia di Massa Carrara, uno ciascuno in quelle di Pistoia, Pisa e Livorno.

Dall’1 febbraio ad oggi, sono in tutto 4595 i tamponi eseguiti nei tre laboratori.

Dal monitoraggio giornaliero sono 6880 le persone in isolamento domiciliare, di cui 3502 prese in carico attraverso i numeri dedicati, attivati da ciascuna Asl. Sono 2.163 persone nella Asl centro (Firenze – Empoli – Prato – Pistoia), 1188 persone nella Asl nord ovest (Lucca – Massa Carrara – Pisa – Livorno) e 151 nella sud est (Arezzo – Siena – Grosseto).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.