Camporgiano, Pifferi: “Nessun caso di coronavirus nel nostro Comune”

Domani (22 marzo) terminerà il periodo dell'unico caso di quarantena obbligatoria

Coronavirus, anche il sindaco di Camporgiano Francesco Pifferi aggiorna i propri cittadini. Ad oggi (21 marzo) sul territorio non si registrano casi positivi.

“Carissimi concittadini – esordisce il primo cittadino -, un breve aggiornamento sua sulla situazione epidemiologica del nostro Comune, sia sulle attività si supporto alla popolazione, che stiamo svolgendo in collaborazione con Asl, Unione Comuni della Garfagnana, centro operativo intercomunale e volontariato”.

“Riguardo al primo aspetto, possiamo dire, con soddisfazione, che ad oggi nessun caso di positività al Covid-19 si è manifestato nel comune di Camporgiano. Permettetemi, però, una raccomandazione anche se è perfettamente comprensibile l’ansia e la preoccupazione che caratterizza le nostre vite in questo momento di difficoltà, nondimeno va assolutamente evitata la caccia all’untore di manzoniana memoria”.

“È, infatti, non solo inutile, ma grandemente dannoso ipotizzare la presenza di casi di positività inesistenti o, peggio ancora, ritenere che le autorità preposte non vigilino o addirittura ci nascondano la verità. La situazione è attentamente monitorata giorno per giorno e sarete tempestivamente informati se vi saranno novità“.

“Domani (22 marzo) terminerà il periodo cautelare sia dell’unico caso di quarantena obbligatoria sia dei 12 casi di isolamento fiduciario volontario. Le persone coinvolte stanno tutte bene. Nel frattempo, si sono aggiunti 6 nuovi casi di isolamento fiduciario, a anche queste situazioni sono assolutamente sotto controllo”.

“Questo quadro incoraggiante dimostra che abbiamo ben compreso come dobbiamo comportarci e lo stiamo facendo in modo egregio: grazie di cuore a tutti. Per chi, tuttavia, ancora non lo avesse capito, la prima regola da seguire è quella di stare a casa. I carabinieri di Camporgiano hanno intensificato la vigilanza e sanzionato diversi cittadini, ma nessuno del nostro Comune“.

“Passando ad analizzare le attività di supporto alla popolazione, anche qui devo rivelare con grande soddisfazione che il servizio di consegna domiciliare dei medicinali e dei beni di prima necessità sta funzionando molto bene. Attiveremo nei prossimi giorni una intervento di sanificazione di strade e piazze“.

“Concludo osservando che oggi (21 marzo), passato l’inverno, inizia la primavera. Pur non abbassando assolutamente la guardia e continuando ad essere attenti e responsabili, i auguro possa essere di buon auspicio per tutti noi e per la nostra patria. Un abbraccio forte”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.