Coronavirus, è ancora boom di contagi: 49 nuovi casi e 2 morti in provincia di Lucca

In Toscana 19 decessi in più nelle ultime 24 ore, sono 91 in totale

Sono 49 i nuovi casi di coronavirus, fra ieri e oggi, in provincia di Lucca. Questi i dati ufficiali che arrivano dalla Regione Toscana. Due i morti registrati nelle ultime 24 ore, invece: si tratta di Umberto Guidugli, 77enne di Seravezza, l’ex commerciante di Castelnuovo Carlo Coli.

La Asl Toscana Nord Ovest, che ha un diverso orario di calcolo rispetto al giorno precedente, segnala 57 nuovi tamponi positivi: 6 riguardano la città di Lucca (tutti a casa), 8 Capannori, 1 Montecarlo e 1  Porcari; 12 la Valle del Serchio (Castelnuovo Garfagnana 6, Barga 2, Minucciano 1, Coreglia Antelminelli 1, Gallicano 1, Castiglione Garfagnana 1) anche se già Castelnuovo ha annunciato la positività di altri due casi nella giornata di oggi e di 10 nuovi casi in totale in Garfagnana.

In un primo momento era stato segnalato un caso ad Altopascio ma in realtà si tratta di un residente a Cascine di Buti e i provvedimenti di quarantena sono stati attuati da quella amministrazione.

Da Capannori i casi nuovi segnalati, a differenza dei dati ufficiali sono 12: riguardano 8 uomini di 32, 48, 56, 56, 63, 69, 76 e 84 anni e 4 donne di 52, 57, 64 e 88 anni.

Da Porcari confermato un nuovo caso, un ragazzo di 25 anni che sta curandosi a casa. La buona notizia è che il cittadino porcarese di 70 anni che ha passato parecchi giorni difficili in terapia intensiva non è più intubato, non è più collegato al respiratore automatico ed è in terapia subintensiva e respira in modo autonomo aiutato solo con una mascherina ad ossigeno. A comunicare le informazioni il sindaco di Porcari, Leonardo Fornaciari.

Ben 28 i casi registrati in Versilia, la metà dei quali a Viareggio. Nello specifico: Seravezza 2, Viareggio 14, Pietrasanta 4, Massarosa 5, Camaiore 2, Forte dei Marmi 1.

In totale sono 265 i nuovi casi positivi al coronavirus registrati in Toscana a ventiquattro ore dal precedente bollettino. Salgono dunque a 2277 i contagiati dall’inizio dell’emergenza, 18 le guarigioni virali (i cosiddetti “negativizzati”), 24 le guarigioni cliniche e 91 i decessi (19 in più rispetto alla giornata di ieri, fra i 58 e i 10’0 anni e tutti affetti anche da altre patologie). I casi attualmente positivi in cura sono 2144.

Per quanto riguarda i ricoveri, ad oggi sono in totale 921 di cui 215 in terapia intensiva.

Dei 2277 tamponi risultati positivi questa è la suddivisione per provincia di segnalazione, che non sempre corrisponde necessariamente a quella di residenza: 514 Firenze, 215 Pistoia, 129 Prato (totale Asl centro: 858), 356 Lucca, 281 Massa-Carrara, 234 Pisa, 130 Livorno (totale Asl nord ovest: 1001), 120 Grosseto, 144 Siena, 154 Arezzo (totale sud est: 418).

Dall’1 febbraio ad oggi nei laboratori toscani sono stati effettuati in tutto 13264 tamponi su 12013 casi. Nelle ultime 24 ore, sono stati fatti 1355 tamponi.

Dal monitoraggio giornaliero sono invece 8765 le persone in isolamento domiciliare in tutta la Toscana: 3.206 nella Asl centro, 2702 nella Asl nord ovest, 2.857 nella Asl sud est.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.