Emergenza Coronavirus: raggiunto un milione di euro di donazioni

C'è chi ha acquistato direttamente attrezzature sanitarie e c'è chi ha contribuito alla realizzazione delle tante raccolte fondi

Sono davvero tanti i singoli cittadini, gli enti, le imprese, le associazioni che in questi giorni hanno scelto di donare agli ospedali dell’Azienda Usl Toscana nord ovest impegnati nel gestire l’emergenza Coronavirus.

E in tanti continuano a farlo. C’è chi scelto di versare la propria donazione sul conto corrente bancario dedicato: la cifra raccolta ammonta ad oggi a più di 200mila euro.

C’è chi ha acquistato direttamente attrezzature sanitarie, ecografi, sonde, letti per terapia intensiva, monitor, ventilatori polmonari, dispositivi di protezione per totale di quasi 800mila euro. E c’è chi ha contribuito alla realizzazione delle tante raccolte fondi già iniziate per far fronte alle spese di emergenza sanitaria. Anche i negozianti hanno donato pizza, dolci, acqua, per supportare i sanitari nelle brevi pause durante un turno pesante in ospedale.

“E’ un elenco lunghissimo da riportare – scrive l’Usl – una testimonianza di vicinanza, aiuto e solidarietà concreta di cui l’Azienda e tutto il suo personale, impegnati in prima fila, ringrazia sentitamente.  Ricordiamo che chi volesse donare delle somme in denaro può farlo attraverso un versamento sul conto corrente dedicato: Banco Bpm, Iban IT63-N-05034-14011-000000010002, intestato a Azienda Usl Toscana nord ovest, via Cocchi 7/9 Ospedaletto – Pisa”, causale Emergenza coronavirus. È possibile indicare la destinazione preferita”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.