Fondi per l’emergenza coronavirus: ecco quanto tocca ai Comuni della provincia di Lucca

Arriva il contributo del governo per i buoni spesa e i generi di prima necessità per chi è in difficoltà

Covid-19, nei comuni della Piana di Lucca in arrivo una cifra intorno ai 2 milioni di euro per affrontare l’emergenza alimentare. Un aiuto per tutte quelle famiglie che sono in difficoltà economica a causa del virus. Il via libera è arrivato con un nuovo decreto firmato dal presidente del consiglio dei ministri, Giuseppe Conte, insieme ad un’ordinanza della protezione civile.

Il denaro, come ha spiegato Conte, nella conferenza stampa insieme al ministro all’economia Roberto Gualtieri, sarà messo a disposizione per erogare servizi di assistenza ai cittadini in difficoltà economica sia sotto la forma di buoni di acquisto sia in prodotti alimentari e viveri, anche attivando il volontariato e la società civile.

Ecco la ripartizione dei soldi nel dettaglio.

Piana di Lucca

Altopascio 110mila euro; Capannori 254mila 528 euro; Lucca 470mila 906 euro; Montecarlo 24mila 135 euro; Porcari 53mila 356 euro; Villa Basilica 9mila euro.

Mediavalle

Bagni di Lucca 44mila 840 euro; Barga 54mila 440 euro; Borgo a Mozzano 44mila 217 euro; Coreglia 33mila 718 euro; Pescaglia 23mila 443 euro.

Garfagnana

Camporgiano 13mila 432 euro; Careggine 4mila 148 euro; Castelnuovo 33mila euro; Castiglione 11mila 920 euro; Fabbriche di Vergemoli 6mila 344 euro; Fosciandora 3mila 961 euro; Gallicano 23mila 582 euro; Minucciano 13mila 127 euro; Molazzana 6mila euro; Piazza al Serchio 15mila 803 euro; Pieve Fosciana 15mila 952 euro; San Romano 8mila 572 euro; Sillano Giuncugnano 6mila 704 euro; Vagli Sotto 5mila 637 euro; Villa Collemandina 8mila 901 euro.

Versilia

Camaiore 212mila 161 euro; Forte dei Marmi 38mila 431 euro; Massarosa 152mila 246 euro; Pietrasanta 138mila 678 euro; Seravezza 87mila 331 euro; Stazzema 22mila 976 euro; Viareggio 333mila 338 euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.