Bagni di Lucca, nessun nuovo caso di coronavirus e di quarantena

Il sindaco Michelini: "Continuo a raccomandare di stare in casa"

Emergenza coronavirus, il sindaco di Bagni di Lucca Paolo Michelini aggiorna i cittadini sulla situazione del territorio. “Oggi non mi sono stati comunicati da parte dell’Asl nuovi casi di positività o quarantene sul nostro territorio. Questo al momento ci conforta e ci sprona a proseguire nei comportamenti che fin qui abbiamo seguito. Anche a livello nazionale incominciano a dare i loro frutti; i casi di contagio a fronte anche dell’aumento di tamponi effettuati sono in leggera diminuzione”.

“Importante è mantenere il rispetto delle regole che ci hanno impartito e che sono le uniche in grado di mettere una barriera tra noi e il virus. Continuo a raccomandare di stare in casa. Sono ormai tre settimane che siamo costretti a queste regole, ma ne va della nostra salute. Ci attendono ancora ulteriori giorni ma occorre resistere per il bene nostro e del prossimo. Usciamo solo per casi di necessità non rimandabili indossando i dispositivi di protezione e mantenendo la distanza da altre persone, sono sicuro che con l’impegno di tutti ce la faremo”.

“Ci sono tante persone in campo che si impegnano tutti i giorni per difendere la nostra salute, non vanifichiamo i loro sforzi. Vi terrò costantemente aggiornati – conclude il primo cittadino -, seguite le notizie ufficiali sul sito web del Comune e relativa pagina Facebook”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.