Va a fare la spesa lontano da casa: scatta la multa di 400 euro

Episodio a Porcari. Il sindaco: "Non si può andare dove ci pare"

Va a fare la spesa al negozio preferito e non in quello più vicino a casa, multato con una sanzione di 400 euro.

È successo a Porcari e ad elevare la multa è stata la polizia municipale.

L’occasione è utile al sindaco Leonardo Fornaciari per ribadire il concetto che occorre rimanere a casa e, in caso di necessità, allontanarsi il meno possibile dalla propria residenza.

“Sembra che questo concetto non sia ancora chiaro – dice Fornaciari –  Se il presidente del Consiglio Conte di concerto con i nostri migliori esperti in materia sanitaria ha varato certe misure restrittive le misure vanno rispettate.
Lo ripeterò fino alla noia: non c’è il “ma io dovrei…” oppure “il mio negozio preferito…” Non esiste più il “mio” esiste la “nostra” salute. Tutto è fatto per l’interesse pubblico e supremo della salute di una nazione e per poter riprendere in mano le nostre vite prima possibile”.

“Credetemi – conclude – Nessuno ha piacere a fare multe e salate. Ma noi a Porcari continueremo con controlli sempre più serrati. Lo faremo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.