Coronavirus, morto nella notte il geometra Marco Umberto Giannini

Il ricordo dei sindaci di Montecarlo, Porcari e Capannori del professionista di 61 anni

Montecarlo e Porcari in lutto per la morte di Marco Umberto Giannini, per tutti Umberto, geometra di 61 ani.

Ad annunciare il decesso il sindaco di Montecarlo Federico Carrara e di Porcari, Leonardo Fornaciari. Un ricordo anche dal sindaco di Capannori, Luca Menesini.

“61 anni geometra e tecnico apprezzato da tutti – dice Fornaciari – Un professionista capace ma soprattutto un uomo veramente pacato, calmo e con doti umane importanti. Anche quando aveva furia Umberto parlava sempre sottovoce. Chi lo ha conosciuto sa che la mia non è una frase di circostanza: era una persona buona. Alla moglie e alla sua famiglia va il nostro grande abbraccio. L’ordine dei geometri perde un rappresentante importante ma la nostra Comunità perde un uomo di valore”.

“Pensavo, speravo di non doverlo mai comunicare – dice Carrara, sindaco di Montecarlo  – invece eccomi qua ad informare tutti voi della scomparsa di un nostro concittadino, persona apprezzata e stimata da amici e colleghi. Un grande abbraccio va alla moglie che in queste settimane ha sostenuto e supportato il consorte da casa, senza avere la possibilità di assisterlo personalmente”.

“Credete che nei giorni scorsi, in cui ho avuto modo di sentire la moglie, le speranze che il nostro concittadino riuscisse a superare le problematiche erano reali – prosegue Carrara – Invece nella notte è arrivata la triste comunicazione da parte dei sanitari”.

“Non siamo invulnerabili, non siamo immuni – conclude il sindaco – Credo che questo ci servirà per capire che la situazione è molto grave e non va assolutamente sottovalutata. Purtroppo quello che non pensavamo possibile accade.  Vi prego quindi di seguire le regole, di uscire solo per lo stretto indispensabile, di mettere in atto tutte le misure igieniche suggeriteci, di restare a casa, perchè solo così possiamo affrontare questa emergenza che attanaglia il nostro paese”.

“Marco Umberto è di Porcari – ha ricordato il sindaco Menesini – ma è innegabile che sia fortemente legato anche al nostro territorio. Basti pensare che ha contribuito alla realizzazione della rotonda di Zone – opera molto importante per Capannori – seguendo lo spostamento di alcune volumetrie.  Ci tengo quindi molto a salutarlo personalmente e a mandare un abbraccio stretto alla sua famiglia, sapendo che è l’abbraccio di tutta la nostra comunità”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.