Quantcast

Bagni di Lucca, nuovo caso positivo: era già ricoverato in ospedale

L'annuncio del sindaco Michelini. Prosegue la distribuzione di mascherine

Nuovo caso di coronavirus a Bagni di Lucca. Ad annunciarlo, in attesa della comunicazione ufficiale della Asl Toscana Nord Ovest, è il sindaco Paolo Michelini.

“Questa mattina, al momento ancora in forma ufficiosa – dice – mi è stato segnalato un caso di positività di un cittadino residente nel nostro comune. Devo precisare però che lo stesso si trovava dalla metà di marzo ricoverato in una struttura ospedaliera e poi trasferito, in questi giorni, all’ospedale di Livorno dove è stata accertata la sua positività al coronavirus. Al momento rimane in cura presso quell’ospedale”.

Il sindaco rinnova così l’invito a seguire le norme anticontagio: “Oggi e domani – dice – siamo chiamati a comportarci in modo ancora più virtuoso nel rispetto delle regole. Siamo tutti a casa e dobbiamo restarci per evitare assembramenti ed esporsi al rischio di contagio. Prima diminuiscono i casi, prima ripartiamo anche se per tornare alla vita normale di alcuni mesi fa ci vorrà molto tempo e sicuramente dovremo cambiare il modo dei nostri rapporti sociali”.

“Da martedì – ricorda il sindaco – per effetto del decreto del presidente del Consiglio ripartiranno alcune attività ma i divieti principali restano in vigore fino al 3 maggio. Ricordo che è in vigore l’ordinanza regionale che impone l’uso delle mascherine in luoghi pubblici o aperti al pubblico sia al chiuso che all’aperto. Abbiamo effettuato una prima distribuzione di mascherine fornite dalla protezione civile con la preziosa collaborazione della Croce Rossa di Bagni di Lucca che nuovamente ringrazio per la disponibilità e l’efficienza nella distribuzione. È in programma un prossimo invio da parte della Regione e analogamente a quanto fatto al momento si provvederà alla consegna a domicilio. Chi fosse rimasto sprovvisto per vari motivi può rivolgersi alla segreteria comunale (0583.809945) che raccoglierà le richieste e indicherà i modi di consegna”:

“Come Comune – conclude – abbiamo avuto in donazione mascherine da parte di alcune attività private che, sommate a quelle della Regione, alla prossima distribuzione aumenteranno il numero di maschere per persona. Le attività che hanno dato la disponibilità alla donazione sono la ditta Eurovast Spa e la Nuova Farmacia Ecologica di Ponte a Serraglio che voglio ringraziare personalmente ed a nome di tutta la cittadinanza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.