I Lucchesi nel Mondo piangono la scomparsa di Pierluigi Tolaini

Nel 2012 aveva ricevuto in Camera di Commercio la medaglia d'oro dell'associazione

I lucchesi nel mondo piangono la morte di Pierluigi Tolaini, produttore di vino emigrato in Canada e morto lo scorso 19 aprile.

Louie, come lo chiamavano gli amici, ricevette nel 2012 la medaglia d’oro della Camera di Commercio di Lucca e dei Lucchesi nel Mondo, premio che venne a ritirare personalmente in occasione della cerimonia istituzionale nella sede camerale di Corte Campana.

Tolaini, durante tutta la sua vita, è stato imprenditore visionario e lungimirante che riusciva sempre a vedere un’opportunità nuova in tutto ciò che faceva. Uomo determinato, generoso e grande lavoratore, dopo aver avviato e portato al successo le sue attività in Canada, nella zona di Manitoba, nel 1998 volle investire nella nostra terra e, tra le altre cose, fondò la cantina Tolaini dove iniziò la produzione di vini di grande qualità ed eccellenza.

La sua testimonianza di vita e di Lucchese nel Mondo – dicono dall’associazione – assume ancora più valore oggi, in un momento di così grande difficoltà, perché ci lascia un esempio da seguire, che ci mostra che può essere duro, ma possibile, superare momenti duri ed avversità”.

“Era uomo di grande carattere, sempre desideroso di trovare nuovi spunti per le sue attività imprenditoriali, ma anche persona di grandi capacità umane. Ebbi modo di parlare lungamente con lui quando ci incontrammo in occasione della consegna della medaglia d’oro – ricorda la presidente Del Bianco – e, fin dalle prime parole che ci scambiammo, ci trovammo subito in grande sintonia. Come tanti altri Lucchesi è stato un uomo che ha voluto e saputo farsi da se, lasciando la casa e la famiglia per costruire all’estero la propria vita, forte solo delle sue capacità e del suo desiderio di migliorare la propria condizione. La sua scomparsa, per me e per tutta l’associazione Lucchesi nel Mondo, è una grande perdita. Alla figlia ed a tutta la famiglia esprimiamo la nostra vicinanza e le nostre condoglianze”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.