Colpo di notte all’agraria: ladri in fuga con un bottino ingente

Trafugate venti paia di forbici per la potatura e collari antipulci e zecche. Il titolare: "Da 7 settimane facciamo sacrifici, ci si sono messi anche loro"

Alla fine del lockdown totale sarebbero arrivati comunque stremati, dopo 7 settimane senza aver praticamente mai interrotto l’attività, garantendo tutte le misure di sicurezza e riorganizzandosi anche con un servizio di consegne a domicilio. All’agraria Barsanti di via del Pelo, a Capannori, però, questa notte ha fatto visita qualche cliente sgradito. I malviventi hanno sfondato due porte e hanno rubato materiale agrario e per animali per alcune migliaia di euro, senza considerare i danni lasciati nella scorreria.

A raccontarlo è il titolare Riccardo, esasperato dalla situazione: “Ci dicono di restare a casa, con l’autocertificazione sempre pronta nei casi di assoluta necessità. I ladri che sono venuti a farci visita stanotte cosa hanno scritto sulla loro autocertificazione?”. E’ uno sfogo amaro di una attività che con grande sacrificio ha deciso di non fermarsi. “I ladri ci hanno rubato forbici da potatura che costano 50 euro l’una. Ne sono sparite 20 paia, insieme a decine di confezioni di collari antipulci e zecche per cani e gatti, anch’esse piuttosto costose”.

Il titolare si è accorto del colpo soltanto questa mattina recandosi alla sua attività per aprirla: “Da ormai 7 settimane questa è la nostra nuova vita, nel bene e nel male: ogni mattina indossiamo guanti e mascherina, sanifichiamo il nostro punto vendita e facciamo rispettare la distanza di sicurezza ai clienti che vengono a fare acquisti da noi. Abbiamo ridotto l’orario di apertura al pubblico e attivato le consegne a domicilio per poter continuare a fornire un servizio alla comunità, facendoci noi stessi promotori di questo modo di lavorare alternativo e non certo di più facile gestione. Abbiamo continuato a lavorare sì, ma con tutte le problematiche e le preoccupazioni che questa emergenza sanitaria ha portato con sé”.

Poi sono arrivati anche i ladri: “E proprio ora, a pochi giorni dall’inizio della tanto attesa fase 2, quando tutti noi eravamo pronti per la nuova ripartenza, ecco che arriva il colpo di grazia: furto con danni. Le indagini sono già partite e, sempre con le dovute cautele, arriveremo a capire di più grazie alle forze dell’ordine che stanno visionando le immagini delle nostre telecamere interne. Non abbiamo la certezza che, chi è stato, venga punito come merita, ma la speranza e’ che la sua sporca coscienza lo tenga lontano da noi e da altri dopo di noi. Mi raccomando però, restate a casa”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.