Si perdono sui monti, salvati due escursionisti

Raggiunti in tarda serata dal Sast in località Vetricia, nel comune di Barga

Sono stati tratti in salvo nella tarda serata di ieri due escursionisti di 23 e 24 anni che si erano persi in località Vetricia, nel comune di Barga, mentre rientravano da una scampagnata sul monte Giovo.

La stazione di Lucca del Soccorso Alpino e Speleologico Toscano li ha raggiunto attorno alle 23 di ieri (10 marzo). Si tratta di un ragazzo e di una ragazza emiliani che, partiti dal Lago Santo, erano diretti sul Monte Giovo. Nella fase di rientro hanno sbagliato versante e si sono persi. Grazie alla app Qeoresq, i soccorritori del Cnsas – attivati dai carabinieri – li hanno localizzati e li hanno raggiunti. Nonostante la pioggia, la visibilità sul posto è stata buona e i due escursionisti stanno bene. I soccorritori, secondo i recenti protocolli operativi anti covid19, hanno operato con i dispositivi di protezione individuale e hanno consegnato gli escursionisti al personale dell’ambulanza per il trasporto all’ospedale di Castelnuovo di Garfagnana dove verranno sottoposti al controllo dei parametri.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.