Si fingono caldaista e poliziotto e derubano l’anziano di soldi e gioielli

Caccia ai due truffatori in Garfagnana. Hanno preso di mira un 91enne quando si trovava da solo nella sua abitazione

Lo hanno derubato in casa di 700 euro in contanti e alcuni monili in oro. Un anziano di 91 anni è finito nel mirino di due truffatori che questa mattina (20 maggio) si sono presentati nella sua abitazione di Poggio, frazione del comune di Camporgiano in Garfagnana. Approfittando del fatto che era rimasto da solo in casa, i due hanno organizzato un copione perfetto per prendere all’amo il pensionato. Soltanto in seguito, quando era passata più di mezz’ora si è reso conto di poter essere stato ingannato e ha dato l’allarme al figlio.

Sull’episodio i cui contorni restano ancora da chiarire stanno indagando i carabinieri. Purtroppo l’anziano era in stato confusionale quando è stato sentito e non è stato in grado di fornire una descrizione dei due malviventi. I due dovrebbero essere italiani, senza particolari inflessioni.

Secondo quanto è stato possibile ricostruire finora da parte degli investigatori, è entrato in azione per primo uno dei due. Si è finto tecnico del contatore dell’acqua e ha suonato alla porta, indossando una mascherina anti-covid. Ha detto all’anziano di dover fare un controllo ed è stato fatto entrare. Ha finto di mettersi al lavoro mentre alla porta si è presentato il secondo malvivente.

Quest’ultimo si è spacciato per un poliziotto e ha spiegato all’anziano che doveva effettuare dei controlli sulle banconote e sugli ori perché potevano essere contraffatti. L’anziano confuso dai due estranei si è lasciato ingannare e ha consegnato i pochi risparmi che teneva in casa e alcuni monili.

A quel punto i due si sono allontanati frettolosamente lasciando solo l’anziano. A poco a poco il pensionato ha realizzato tutto e ha chiamato il figlio. L’uomo ha avvisato immediatamente i carabinieri che hanno avviato gli accertamenti del caso e iniziato a ricercare i due malviventi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.