Muore per le complicanze del coronavirus 62enne di Piazza al Serchio

Emanuela Campoli risiedeva da tempo a Vercelli. Il saluto del fratello Andrea

È lutto anche a Piazza al Serchio per la morte, a soli 62 anni, di Emanuela Campoli. Emanuela, sorella di Andrea, il ‘tatone contafole’, cultore della tradizione garfagnina, si è spenta ieri all’ospedale Le Molinette di Torino dove era ricoverata dopo aver contratto il coronavirus.

Emanuela, originaria di Piazza al Serchio, risiedeva da tempo a Vercelli con il marito Antonio i i tre figli Cristina, Michele e Francesco. Ha rivestito per 12 anni la carica di presidente del Comitato Fipav di Vercelli.

“Non avrei mai pensato – è il saluto del fratello Andrea – di chiamarti col tuo vero nome in un momento come questo. Buon viaggio Emanuela sorella mia, quando arrivi in cielo saluta mamma e papà. Ciao Auette”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.