Completamente nudo sul viale fuori dalla sua auto: multato 50enne

Proseguono i controlli a Viareggio: multati anche due locali per il mancato rispetto delle norme anti-Covid

Normative anti-Covid, proseguono a Viareggio i controlli della polizia municipale sui pubblici esercizi, per garantire il rispetto delle regole e verificare il divieto di assembramento. Dopo la prima sanzione nei giorni scorsi ad un locale in via Fratti, sono stati multati tra venerdì e sabato (30 e 31 maggio), due locali, uno in passeggiata l’altro in piazza Shelley: per tutti la multa è di 400 euro oltre al rischio di chiusura da 5 a 30 giorni.

Nell’arco della serata gli agenti, rigorosamente in borghese, sono entrati nei due locali ed hanno constatato la presenza di tavoli e sedie disposti e occupati senza alcun rispetto della distanza di sicurezza interpersonale e delle più elementari norme anti contagio. In un caso, dietro al bancone, chi somministrava le bevute era senza mascherina.

“Da un lato ci sono i ragazzi che hanno voglia di fare festa – commenta l’assessore alla libertà urbana Maurizio Manzo -, dall’altro gli esercenti che cercano di lavorare. Ma a fronte di una maggioranza che rispetta le regole, c’è sempre qualcuno che non lo fa. Abbiamo informato, redarguito, spiegato. Adesso andiamo avanti con i controlli, qualora non fossero attuati i protocolli faremo le multe”.

Come sempre l’esterno di questi ritrovi è caratterizzato dalla presenza di molti ragazzi in piedi, anche vicini gli uni agli altri. Tuttavia “al titolare viene contestato il fatto di mettere a disposizione un numero di sedie troppo consistente se rapportato agli spazi ridotti dei tavoli – spiega la comandante della polizia municipale Iva Pagni – e di questo è direttamente responsabile”.

I controlli della polizia municipale continueranno e saranno intensificati nei giorni di festa e nel prossimo fine settimana.

Sempre nell’ambito dei controlli messi in atto dalla squadra antidegrado della polizia municipale, è stato identificato e multato un uomo di 50 anni di Viareggio. La pattuglia della municipale, passando lungo il viale Kennedy a Torre del Lago, ha notato il 50enne fermo all’angolo con il viale dei Tigli. L’uomo era in piedi, vicino alla propria auto lasciata con lo sportello aperto, completamente nudo. Gli agenti hanno contestato gli atti osceni in luogo pubblico, reato depenalizzato, che prevede una sanzione pari a 5mila euro.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.