Entra nell’auto di un anziano e lo rapina

In manette un uomo di origine brasiliana: si era appropriato di collanine, cellulare e soldi

Rapina un anziano dopo essergli entrato in auto. È successo nel pomeriggio di ieri (4 giugno) a Viareggio dove la polizia ha arrestato un uomo di 31 anni, residente a Forlì ma di origine brasiliana, con l’accusa anche di tentata estorsione.

Mentre era fermo al semaforo a Pisa l’anziano, un 82enne di Pisa, ha visto intrufolarsi lo straniero nell’abitacolo della sua autovettura. Questi ha minacciato di picchiarlo e lo ha costretto ad accompagnarlo fino a Torre del Lago. Nel tragitto, intanto, al guidatore venivano strappate due catenine d’oro e sottratti il telefono cellulare e circa 20 euro in contanti.

Fingendo un malore, con la scusa di comprare un farmaco in farmacia, l’anziano ha fatto scattare l’allarme. La squadra volante è quindi intervenuta sul posto, ha arrestato il rapinatore e ha fatto intervenire personale del 118 che ha accompagnato l’anziano all’ospedale Versilia da dove è stato dimesso con una prognosi di 7 giorni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.