Ancora un morto in moto contro un’auto: schianto fatale sulla Romana al Turchetto foto

Il terribile incidente è costato la vita a un operaio 39enne. Inutili i soccorso e l'allerta del Pegaso

Ancora un morto sulla strada, ancora un centauro.

incidente mortale Turchetto Montecarlo 6 giugno 2020

È deceduto, a bordo dell’elisoccorso che lo stava trasportando all’ospedale pisano di Cisanello, a seguito di uno scontro contro un’auto un operaio di 39 anni, Francesco Bertolacci, di Porcari, giovane padre che lascia la moglie e una figlia di appena 10 anni. L’incidente si è verificato oggi (6 giugno) intorno alle 18,40 sulla via Romana al Turchetto a Montecarlo, nella zona del bar L’aperitivo.

Francesco Bertolacci, 38 anni
Francesco Bertolacci

Il motociclista, dopo il terribile schianto, è apparso subito in gravissime condizioni e incosciente. I sanitari, inviati dalla centrale unica del 118 sul posto, hanno provato ad effettuare le manovre di rianimazione, mentre nel frattempo veniva allertato l’elisoccorso Pegaso per portare il ferito a Pisa. Ma non c’è stato niente da fare e, a bordo del mezzo aereo, non è restato che constatare il decesso dell’uomo.

Sul posto era arrivata l’ambulanza medicalizzata Pet del Turchetto e, per i rilievi del sinistro e la viabilità, i carabinieri di Altopascio.

Ancora incerte le dinamiche del sinistro: ad entrare in collisione una Jeep Renegade con una moto Yamaha. Il conducente della moto è stato sbalzato dalla sella mentre il mezzo si è scontrato contro un palo della luce davanti al negozio di parrucchiere. Secondo le prime ricostruzioni la moto viaggiava in direzione Altopascio, il Suv in direzione Lucca.

L’impatto è stato semifrontale ed è avvenuto sullo spigolo destro della vettura a quattro ruote. Non sembra che la causa del sinistro sia una velocità particolarmente elevata.

L’uomo lascia la moglie, di un poco meno di un anno più giovane di lui e una figlia di dieci anni. Subito la notizia si è sparsa a Porcari, dove l’operaio era molto conosciuto, lasciando nello sconforto un’intera comunità.

Foto e video Giuseppe Cortopassi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.