Rubano in casa mentre i proprietari dormono

La polizia arresta una donna che subito dopo usa la carta di credito trafugata per fare colazione al bar

Sono riusciti ad introdursi nell’abitazione mentre i proprietari dormivano. E’ accaduto nella notte tra venerdì e sabato scorso a Lucca, dove i ladri sono di nuovo entrati in azione. I malviventi sono riusciti a trafugare un pc e un portafogli con all’interno una carta di credito, che si trovava in cucina, e a dileguarsi senza lasciare traccia.

L’indomani, tuttavia, sul telefono del titolare della carta di credito appena rubata è arrivato il messaggio che notificava un avvenuto pagamento in un bar delle vicinanze. A quel punto, la polizia che era stata contattata dalle vittime del furto per il sopralluogo di rito, si è diretta al bar in questione e ha ottenuto la descrizione della donna che l’aveva appena utilizzata per fare colazione. Si tratta di Jessica Murgia, 42 anni, già nota alle forze dell’ordine: gli agenti l’hanno trovata nelle vicinanze del bar mentre, alla vista della volante, tentava di disfarsi della carta di credito in questione.

Troppo tardi. La donna è stata arrestata per uso indebito di carta di credito e ricettazione e trasferita al carcere di Firenze. Oggi, all’esito dell’udienza di convalida, il gip ha stabilito per lei la misura cautelare degli arresti domiciliari. Sono in corso indagini per risalire agli autori del furto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.