Lavoratori e disoccupati davanti all’Inps: “Dove sono i nostri soldi?” foto

Manifestazione questa mattina davanti all'istituto previdenziale per chiedere lo sblocco immediato dei sostegni

Manifestazione questa mattina firmata Lavoratori e disoccupati di Lucca e provincia davanti alla sede Inps di piazza Martiri della Libertà.

I manifestanti, una cinquantina si sono riuniti sono la sede dell’istituto previdenziale per chiedere “subito le casse integrazioni, aumento ed estensione del reddito di emergenza, contratti veri, lavoro dignitoso, stabile e sicuro, aiuti alle piccole attività, prolungamento del blocco degli sfratti e del blocco dei licenziamenti e patrimoniale sui super ricchi”.

I partecipanti hanno raccontato della loro situazione e delle loro difficoltà: “Non siamo tutti sulla stessa barca, c’è qualcuno che non paga mai e che a questo giro deve pagare, son quelli a cui toccano sempre profitti mentre a noi solo i debiti, son gli stessi che hanno causato il disastro sanitario dopo anni di tagli alla sanità pubblica”.

Tanti gli striscioni, affissi alla facciata dell’istituto: “Inps e governo, dove sono i nostri soldi?” e “Basta esclusioni – Rem per tutti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.