Consegnava la droga nella sua abitazione anche durante il lockdown: insospettabile in manette

Blitz della polizia nell'appartamento di un 46enne a Tempagnano: trovato mentre preparava una dose per un cliente

Un 46enne insospettabile arrestato dalla squadra mobile di Lucca per spaccio di stupefacenti. In manette è finito Rossano Casali, residente a Tempagnano, frazione di Lucca. Gli agenti sono giunti a lui dopo una serie di segnalazioni e appostamenti nei pressi della sua abitazione.

Quando gli investigatori hanno raccolto elementi tali per credere che all’interno dell’abitazione si nascondesse della droga hanno fatto scattare la perquisizione. Il blitz in casa del 46enne è scattato venerdì scorso (26 giugno).

Durante la perquisizione gli agenti hanno rinvenuto 150 grammi di hashish, 30 di maijuana, 800 euro in banconote di piccolo taglio (frutto dell’attività di spaccio) e un bilancino di precisione. Parte della sostanza era confezionata in panetti, altra parte era già divisa in piccole dosi pronte ad essere vendute.

All’atto della perquisizione l’uomo è stato trovato mentre confezionava una dose alla presenza di un cliente.
Dalle indagini è emerso che l’uomo riceveva i clienti in casa durante il lock down. Oggi, all’esito dell’udienza di convalida, il gip ha disposto per l’uomo l’obbligo di firma presso gli uffici di Polizia

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.