Droga al posto della pastura per pesci: in manette 40enne

Celava eroina e cocaina nell'auto, beccato a un controllo della Polstrada

In auto con quasi 60 grammi di cocaina e oltre 55 grammi di eroina. È finito in manette un 40enne di residente a Massarosa che domenica sera (5 luglio), durante un servizio di vigilanza stradale sull’A12, è stato controllato da due pattuglie della Polstrada di Viareggio al casello autostradale di Livorno.

L’uomo, solo a bordo della sua Toyota Yaris, si è subito mostrato molto agitato. I poliziotti, insospettiti, hanno deciso di procedere alla perquisizione dell’autovettura, scoprendo la droga nascosta all’interno di un sacco in plastica contenente della “pastura” per pesci, dentro una valigetta da pesca, sul sedile anteriore dell’autovettura, e lo hanno arrestato in flagranza.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.