Movida in Versilia, controlli a tappeto: multati quattro locali

Dallo spettacolo abusivo alla violazione delle normative anti Covid. Guida in stato di ebbrezza: ritirate tre patenti

Controlli a tappeto nelle zone della movida in Versilia con il servizio interforze.

Nella serata di ieri (11 luglio) uomini della polizia del commissariato di Viareggio e di Forte dei Marmi, in collaborazione con carabinieri, Guardia di finanza, polizia stradale e polizia locale di Viareggio e della Versilia, hanno costituito una task force ed effettuato un servizio congiunto di controllo straordinario del territorio, per prevenire episodi di criminalità.

Sono state sottoposte a verifica le zone che, notoriamente, sono interessate dalla movida giovanile dove presumibilmente è più alto il rischio di abuso di alcol e di uso di sostanze stupefacenti. A Viareggio, a Lido di Camaiore, a Forte dei Marmi, nei punti in cui, durante i recenti weekend, si sono verificati episodi di violenza, sono stati effettuati presìdi congiunti delle forze dell’ordine per scongiurare ogni intemperanza.

I controlli sia in strada sia nei locali hanno dato questo esito. Sono stati controllati 40 esercizi commerciali (pub/bar, market e fast food). A Viareggio è scattata una sanzione a un locale per vendita di alcol a minori e una contestazione per mancanza di certificazione impatto acustico. Un noto locale della Darsena è stato multato per uno spettacolo abusivo, un altro locale per mancato rispetto delle normative anti Covid.

In tutto sono state identificate 250 persone e controllate 160 autovetture. Sono state ritirate 3 patenti di guida per guida in stato d’ebbrezza e denunciate due persone per lo stesso motivi. 14 le contravvenzioni al codice della strada elevate dalle forze dell’ordine.

I servizi congiunti continueranno fino al termine della stagione estiva.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.