Kedrion partner degli Usa per gli anticorpi dal plasma dei guariti

Accordo di collaborazione anti-covid con la Columbia University

Kedrion Biopharma, azienda biofarmaceutica attiva nel settore dei plasma-derivati, ha siglato una partnership con il Columbia University Irving Medical Center americano per “un progetto di ricerca sullo sviluppo e sul testdi una nuova terapia a base di IgG (Immunoglobuline G, ndr) contro Covid-19“, messa a punto dalla società con sede a Castelvecchio Pascoli, in provincia di Lucca, e da Kamada Ltd, azienda biofarmaceutica israeliana specializzata in prodotti plasma-derivati.

Secondo i termini dell’accordo, “Kedrion fornirà alla Columbia il plasma di pazienti convalescenti da Covid-19, destinato ad essere utilizzato per la produzione della terapia IgG. Questo plasma da convalescente sarà testato dalla Columbia University contro le proteine virali per verificare il potere neutralizzante delle Immunoglobuline iperimmuni”.

Come spiega Steven Spitalnik, direttore medico dei laboratori di ricerca clinica presso il Columbia University Irving Medical Center e professore di patologia e biologia cellulare al Columbia University Vagelos College of Physicians and Surgeons, questa fase di valutazione del titolo neutralizzante presente nelle Immunoglobuline iperimmuni dovrebbe completarsi entro l’inizio di agosto, mentre gli studi clinici sull’uomo potranno iniziare solo una volta ottenuta l’approvazione della sperimentazione da parte della Food and Drug Administration (Fda) statunitense.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.