Deve scontare una condanna, trovata durante un controllo della Polstrada

Una 22enne è finita in carcere. Denunciata anche l'accompagnatrice: guidava senza patente perché mai conseguita

Continuano i controlli della polizia stradale sulle principali arterie che conducono in Versilia, molto trafficate in questi caldi giorni di fine luglio. Martedì scorso (28 luglio) le pattuglie della sottosezione di Viareggio hanno proceduto all’arresta di una 22enne, ricercata da tempo.

La giovane è stata fermata a Massarosa sulla bretella della A11 mentre si trovava a bordo di una Opel grigia, al momento condotta da un’altra donna. La presenza delle due donne ha insospettito i poliziotti che hanno approfondito il controllo .

La passeggera aveva diversi alias ed era ricercata. Doveva infatti scontare un anno e 4 mesi per reati commessi nonostante la giovane età. Pertanto come disposto dal provvedimento dell’autorità giudiziaria, è stata condotta all’istituto minorile di Pontremoli.

La conducente invece, di 25 anni, è stata denunciata perché era in possesso di patente falsa e guidava senza aver mai conseguito il titolo.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.