Focolai di coronavirus, tamponi su bambini e educatori del centro estivo di Altopascio

Il figlio della coppia di Porcari risultato positivo ha frequentato il gruppo: l'Asl attiva i test per precauzione. Il sindaco tranquillizza

Coronavirus, cresce l’apprensione nella Piana di Lucca dopo l’individuazione di due focolai familiari a Porcari.  La task force anti-Covid dell’Asl si è subito messa al lavoro per tracciare tutti i contatti delle persone risultate positive al tampone.

L’indagine ha toccato varie zone della provincia – dalla valle del Serchio ad altri comuni limitrofi a quello dei cluster. Da questo monitoraggio è risultato che il figlio della coppia di Porcari contagiata nei giorni scorsi e lui stesso risultato positivo ha frequentato lo scorso 21 luglio il gruppo di bambini del centro estivo Small Stars di Altopascio. Sono scattati subito gli accertamenti del caso, ma il sindaco Sara D’Ambrosio tranquillizza: “Ad oggi nessuno è risultato positivo” nel territorio comunale.

“Con l’assessore Ilaria Sorini – spiega il sindaco – siamo in contatto con Small Stars e con l’Asl, che ha deciso di fare il tampone sia ai bambini sia agli educatori di quel gruppo estivo dove era presente anche il bambino risultato positivo. In attesa dell’esito del tampone, il gruppo dei bambini e gli educatori sono a casa come ulteriore tutela”.

“È stato deciso questo dall’Asl in via precauzionale, per essere estremamente sicuri che sia tutto sotto controllo e per permettere ai bambini e agli educatori di svolgere i centri estivi in tranquillità – aggiunge il primo cittadino – I referenti di Small Stars sono in contatto con le famiglie, stanno seguendo tutti gli sviluppi della vicenda e, come giustamente tengono a sottolineare, stanno rispettando le indicazioni previste dai protocolli di sicurezza, sia per quanto riguarda le distanze e l’uso della mascherina sia per quanto riguarda la sanificazione degli ambienti”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.