Nuovo raid dei vandali: danneggiata la panchina rossa di Bagni di Lucca

L'amministrazione comunale ha subito condannato il gesto

Un altro gesto vandalico colpisce un simbolo della lotta alle violenze sulle donne. A Bagni di Lucca i vandali hanno danneggiato la panchina rossa nei giardini pubblici del capoluogo.

Un episodio subito condannato dall’amministrazione comunale: “Purtroppo sono all’ordine del giorno gli atti vandalici nei parchi pubblici ma quando ad essere toccato è un simbolo così importante l’indignazione è tanta. La panchina rossa, simbolo di non violenza in tutta la nostra valle, non meritava un tale trattamento proprio per ciò che rappresenta. Questa panchina in particolare inaugurata neanche un anno fa ai giardini pubblici del capoluogo ha per Bagni di Lucca un significato ancora più profondo proprio perché dedicata ad una nostra concittadina. Fortemente e convintamente l’amministrazione condanna questo gesto in particolare e tutti gli atti vandalici che toccano il bene pubblico”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.