Coronavirus, una coppia positiva a Capannori. Sei i nuovi ammalati in provincia

Il caso sarebbe legato a uno dei focolai di Porcari emersi nei giorni scorsi. Menesini: "Possiamo farcela pensando alla sicurezza"

Due nuovi positivi al coronavirus nel Capannorese. Si tratta di una coppia, uomo e donna, residente sul territorio. Ad annunciarlo è il sindaco Luca Menesini. In provincia di Lucca sono in totale 6 i nuovi casi registrati, come segnalato dal report della Regione Toscana,.

La positività della coppia, afferma il primo cittadino, è legata a un focolaio di Porcari emerso pochi giorni fa.

Siamo ancora dentro a contagi in ambiente familiare – dice Menesini – che si conferma ancora oggi la trasmissione più frequente. Perché con le persone care si abbassa di più la guardia, è normale. Abbiamo voglia di stare più vicini, abbiamo voglia di normalità e la nostra normalità è fatta di contatto. Dobbiamo però ricordarci che ancora adesso c’è da trattenersi, da fare uno sforzo in più e rinunciare a qualche gesto che desideriamo“.

“È importante, infatti – prosegue – evitare che il coronavirus torni a diffondersi in modo consistente; abbiamo imparato a fronteggiarlo, possiamo fare tutte le cose in sicurezza. Quindi con senso di responsabilità e solidarietà seguiamo le regole anti-contagio. Possiamo farcela e anche ammodo”.

Gli altri casi riguardano un adulto di Altopascio rientrato dall’estero, già segnalato ieri, un adulto a Viareggio e una donna straniera, di rientro dall’Ucraina a Castelnuovo Garfagnana.

La situazione è ampiamente sotto controllo. La signora risultata positiva è stata prelevata insieme alla sorella all’aeroporto di Bologna ed è rimasta in totale isolamento, senza mai aver avuto rapporti con altre persone del territorio in Garfagnana. Sono ovviamente in corso i controlli nell’ambito del nucleo familiare, che al momento non hanno evidenziato prove di altri contagi. Si attendono i risultati delle analisi, ma non c’è alcun motivo di preoccupazione di diffusione del virus.

In Toscana sono 10530 i casi di positività al coronavirus, 11 in più rispetto a ieri (4 identificati in corso di tracciamento e 7 da attività di screening). Due degli 11 nuovi casi sono stati identificati grazie ai test effettuati negli aeroporti toscani. I nuovi casi sono lo 0,1% in più rispetto al totale del giorno precedente. I guariti crescono dello 0,01% e raggiungono quota 8978 (85,3% dei casi totali). I tamponi eseguiti hanno raggiunto quota 438.634, 3.893 in più rispetto a ieri. Gli attualmente positivi sono oggi 415, +2,5% rispetto a ieri. Oggi non si registrano nuovi decessi.

Sono 3301 i casi complessivi ad oggi a Firenze (1 in più rispetto a ieri), 563 a Prato, 756 a Pistoia, 1057 a Massa, 1398 a Lucca (6 in più), 959 a Pisa (2 in più), 487 a Livorno, 695 ad Arezzo, 431 a Siena, 412 a Grosseto (2 in più). Sono 471 i casi positivi notificati in Toscana, ma residenti in altre regioni.

Oggi nell’Asl Centro è stato riscontrato 1 caso, 8 nella Nord Ovest, 2 nella Sud est.

Complessivamente, 397 persone sono in isolamento a casa, poiché presentano sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi (10 in più rispetto a ieri, più 2,6%). Sono 1372 (32 in più rispetto a ieri, più 2,4%) le persone, anch’esse isolate, in sorveglianza attiva perché hanno avuto contatti con persone contagiate (Asl Centro 966, Nord Ovest 310, Sud Est 96).

Le persone ricoverate nei posti letto dedicati ai pazienti Covid oggi sono complessivamente 18 (stabili rispetto a ieri), nessuno in terapia intensiva (stabili rispetto a ieri).

Le persone complessivamente guarite sono 8978 (1 in più rispetto a ieri, più 0,01%): 132 persone clinicamente guarite (4 in meno rispetto a ieri, meno 2,9%), divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione e 8846 (5 in più rispetto a ieri, più 0,1%) dichiarate guarite a tutti gli effetti, le cosiddette guarigioni virali, con doppio tampone negativo.

 

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.