Casabasciana, catturati altri due gatti: “Ora sono al sicuro, ma hanno enormi problemi di salute”

Prosegue l'impegno delle volontarie dell'Arca della Valle: "Abbiamo paura che ce ne siano ancora molti nascosti dalla paura"

Volontarie dell’Arca della Valle ancora a lavoro a Casabasciana. Dopo la situazione di degrado emersa in una abitazione del paese, che ha reso necessaria una disinfestazione profonda da parte di Base Srl, si continua a cercare di mettere in salvo i gatti.

Casabasciana, nella casa abbandonata anche carcasse ed animali denutriti

“Stiamo tenendo sotto controllo la situazione dei poveri gatti abbandonati a loro stessi dopo la bufera scoppiata – si legge nella nota dell’Arca della Valle -. Vanessa e Patrizia hanno catturato questi due ma abbiamo paura che non siano gli ultimi. Sono gatti terrorizzati e non avvezzi a vivere fuori. Ce ne saranno sicuramente ancora molti nascosti dalla paura. Abbiamo deciso di fare sopralluoghi anche di notte sperando che col buio i più disperati escano in cerca di cibo”.

“I gatti catturati stanno ricevendo cure e attenzioni – prosegue l’associazione -, ma sono gatti impauriti, non sanno cosa sia successo e non riescono ancora a capire di essere in salvo. Il trauma di aver vissuto al chiuso senza cibo adatto a loro e senza le giuste cure ha ripercussioni enormi sul fisico e sulla fiducia negli uomini. Al momento sono al sicuro, ma hanno enormi problemi di salute. Necessitano di cibo adatto, integratori, fermenti per intestino (presentano tutti una grave forma di diarrea) lettiere, traverse cucce e coperte. Tutte cose che non hanno mai avuto. A Barbara e Patrizia il compito di accudirli con amore cercando piano piano di far passare loro traumi e paure riconquistando la loro fiducia per dargli un po’ di serenità. Inutile dire che abbiamo bisogno di tutto, dal cibo ai farmaci, dalle traverse alle lettiere. Vogliamo assolutamente dare riscatto a queste povere anime che nella vita hanno sofferto anche troppo”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.