Nuovo focolaio di coronavirus: 5 positivi in Valle del Serchio

Contagiati i componenti di una famiglia che vive a Fornaci: attivata la procedura per ricostruire tutti i loro contatti

Un nuovo focolaio in provincia di Lucca, stavolta in Valle del Serchio dove sono risultati positivi al coronavirus i 5 componenti di un nucleo familiare, nel comune di Barga.

La famiglia, di origini marocchine, vive a Fornaci, dove è residente. Asl Toscana nord ovest e Comune sono mobilitati per tracciare gli eventuali contatti.

“Tutti i positivi – tranquillizza il Comune – sono naturalmente in isolamento. Il contagio della famiglia sarebbe avvenuto comunque fuori dalla provincia di Lucca. A contrarre il coronavirus sarebbe stato infatti uno dei componenti della famiglia in visita ad alcuni parenti ammalati e poi risultati positivi”.

L’Asl, insieme al Comune di Barga, sta concludendo l’azione di monitoraggio e controllo sui contatti stretti e ha messo in atto tutte le azioni necessarie per circoscrivere il cluster e contrastare quindi l’espandersi del contagio.

Come consuetudine è inoltre attivo il gruppo di sorveglianza integrato costituito dall’Asl Toscana nord ovest in tutte le zone. Si tratta di un gruppo multidisciplinare che ha il compito di intervenire in maniera tempestiva in caso di nuove positività secondo lo schema delle tre “T”: testare, trattare, tracciare. E’ formato da operatori della struttura di Igiene e sanità pubblica, delle cure primarie, dei servizi sociali, dell’infermieristica, dell’ospedale, della medicina e della pediatria di famiglia.

Il sindaco Caterina Campani invita tutti, in questa fase così delicata, a fare attenzione alle misure previste per il distanziamento sociale, la pulizia delle mani e le mascherine.

A Fornaci il numero dei nuovi contagiati attualmente ammonta a 6: ai 5 nuovi casi scoperti nelle ultime ore va aggiunto quello di un anziano 74enne residente a Brescia ma trovato positivo mentre si trovava ospite a casa di parenti in paese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di Lucca in Diretta, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.